La Roll Royce

Codice quadro: img_paesaggi/02x.jpg - La Roll Royce

La Roll Royce

La Roll Royce è un dipinto molto par­ticolare perché segna una tappa im­portante nella carriera artistica del pittore. Ogni artista nella sua vita non si ancora mai allo stesso stile, i quadri che produce non sono mai tutti uguali, ma gradualmente è por­tato a scoprire e a sperimentare nuo­ve forme e nuovi modi per rinnovarsi e per creare una nuova arte che segni la sua personalità e il suo modo di vedere e rappresentare il mondo. Così Bruno Colla passa da dipinti fi­gurativi a dipinti in cui il colore è l’unico e indiscusso protagonista. In La Roll Royce si nota proprio il passaggio da quei dipinti che richie­devano al pittore una meticolosità nel rappresentare le figure umane e i particolari, a dipinti in cui il soggetto scompare per lasciare posto a un’ar­te astratta. In primo piano sfreccia su una strada di montagna una bel­lissima macchina con all’interno dei passeggeri il cui volto non è dipinto nei particolari, ma solo abbozzato. Tutto intorno il silenzio, le colline verdi con delle fasce gialle, una tipi­ca casa di montagna e un bosco che costeggia la strada. Bellissima la rap­presentazione delle montagne, che si ergono spigolose e che sono dipin­te con un arancio brillante, un colo­re antinaturalistico, ma che dona al paesaggio una particolare brillantezza. Le montagne sembrano rappresen­tate secondo la tecnica cubista, sono infatti divise in piani prospettici e assieme al cielo creano un equili­brio tonale con i colori del dipinto, in quanto fanno da contrappeso agli stessi colori dell’auto che è in primo piano. Il dipinto segna quindi la fine dello stile rappresentativo e l’entrata di Bruno Colla in un altro modo di dipingere: lo stile astratto. Possiamo definire questo come un dipinto cerniera, in quanto in esso spariscono tutte quelle attenzioni meti­colose verso i particolari della figura e ci si sofferma, invece, sul colore e sulla divisione dei diversi piani prospettici. L’auto infatti appare divisa in tante piccole fasce di colore e l’alternarsi di queste crea l’effetto della velocità e del contrasto chiaroscurale.

Download il catalogo!