La vecchia

Codice quadro: img_mix/08x.jpg - La vecchia

La vecchia

La vecchia è una copia dell’opera di un grande pittore veneto del Cinquecen­to: Giorgione, o forse più semplice­mente una rivisitazione dell’opera da parte del pittore Colla. Questo dipinto risale ai primi anni artistici del pittore, si nota infatti una certa volontà di approfondire e di apprendere alla maniera dei gran­di maestri cercando di ricopiare o di adattare alcuni dei dipinti più belli. La donna ritratta dal Giorgione per anni è stata identificata come la madre del pittore stesso; in mano tie­ne un cartiglio, aggiunto successiva­mente, che reca scritto “col Tempo”, forse un monito all’azione distrut­trice del tempo sulla bellezza e sulla femminilità della donna. Un topos questo tra i più frequen­ti di quegli anni che può essere in­terpretato anche come una sorta di elogio della vecchiaia, vista come un momento in cui, esauriti gli eccessi smodati della giovinezza, prevale una forma di superiore saggezza. Come La vecchia di Giorgione anche quella di Bruno Colla poggia su un parapetto e la stanza in cui si trova è tanto buia da non permettere all’os­servatore di riconoscervi nulla ma allo stesso tempo di consentire alla figura della protagonista di emergere con tutta la sua luminosità, data dalle tinte chiare. Tutto sembra essere riportato fe­delmente, dalla mano che tiene il cartiglio alla scritta, dalle vesti alla cuffia nei capelli; solo il volto si discosta: il viso che Bruno Col­la dipinge alla sua Vecchia non fa trasparire un’accentuata vecchia­ia, ma pone l’accento sullo sguardo, quasi volesse comunicare qualcosa a chi si pone di fronte al quadro. Forse il monito del cartiglio “col Tempo” si riferisce proprio all’osservatore. Il pittore lan­cia un messaggio e lo fa dire proprio alla vecchia del suo dipinto: il tempo passa veloce­mente, è tiranno, non bisogna soffermarsi sulle cose inutili ma cogliere l’attimo e vivere appieno le esperienze che la vita offre. Questo dipinto di Colla, datato 1959, delinea già il carattere artistico del pitto­re, che prendendo spunto da fonti diverse personalizzerà le sue opere attraverso un uso del colore che diventerà la sua firma.

Download il catalogo!