La Madonna con Bambino

Codice quadro: img_mix/01x.jpg - La Madonna con Bambino

La Madonna con Bambino

La Madonna con Bambino è uno dei pochi quadri religiosi realizzati da Bru­no Colla e rappresenta la Madonna di Maser. In uno sfondo nero emerge la figura dolce di Maria che tiene in brac­cio il figlio Gesù. Sicuramente Bruno Colla, prima di dipingere questa bellis­sima Madonna con Bambino avrà avuto modo di vedere le tantissime tele che Giovanni Bellini dedica proprio a que­sto soggetto. Maria indossa un vestito con i colori che più la rappresentano: il bianco, il rosso e il blu, ha tra i capelli un velo sull’azzurro e una pettinatura che ricorda le dame cinquecentesche di Raffaello e di Leonardo. Non è una Maria preoccupata, come solitamente la vediamo, i suoi occhi non sono cupi e tristi immaginando il destino del figlio, ma attenti, guadano l’osservatore o meglio il fedele che si prostra ai suoi piedi per chiedere con una preghiera la grazia. Se lo sguardo di Maria è comunicativo anche i suoi ge­sti hanno un valore simbolico: con una mano abbraccia teneramente il figlio e con l’altra bene aperta sulla gamba fa quasi segno di volere benedire chi ha di fronte o di voler dire agli uomini che bisogna avere pazienza. Vicino un bellissimo Bambino le cinge il collo: Gesù; i suoi capelli biondi ricci lo fanno assomigliare sempre più a un angelo. È seduto su un candido lenzuolo bianco, simbolo della purezza, e guarda la madre quasi a voler concentrare tut­ta la sua attenzione su di sè. Bellissimo è lo scorcio di volto dipinto da Bruno Colla, il migliore di tutti i suoi ritratti. Il tema qui raffigurato non ha nulla a che fare con la futura Passione di Cri­sto, ma sottolinea semplicemente l’a­more che legava Maria a Gesù Bam­bino, l’amore puro e semplice di una madre verso il proprio figlio. Il pittore qui da anche una sua inter­pretazione un po’ ironica, sostenendo che il bambino Gesù voglia attirare le attenzione della Madre cingendola per il collo e quasi chiamandola per sotto­lineare il fatto che è lui l’unico prota­gonista in grado di fare i miracoli, un Bambino già cosciente, quindi, del suo grande destino di Salvatore del mon­do e di consolatore della sofferenza di tutti gli uomini.

Download il catalogo!