La ruota della fortuna profilo rosso

Codice quadro: img_astratti/45x.jpg - La ruota della fortuna profilo rosso

Quadri astratti

Bruno Colla sperimenta da sei anni nuove modalità espressive, cimentan­dosi nel genere astratto e in quello futurista. Si tratta di immagini indi­pendenti che trasmettono il proprio bisogno di libertà dagli schemi com­positivi e prospettici. Non esistono regole alle quali atte­nersi e anche le più semplici leggi della natura vengono falsate, non di rado infatti nei dipinti troviamo degli anacronismi. L’artista per realizzare le sue opere astratte si affida in particolare alla sua abilità di combinare gli acrilici, ora opachi ora lucenti, creando una varie­tà percettiva che diventa una dram­maturgia cromatica.

La ruota della fortuna

Piacciono ai giovani questi dipinti, hanno un sapore new age, colori da discoteca, è come buttarsi in un’acqua colorata e sorridere alla vita. Una fede senza speranza è però sen­za futuro, una qualsiasi azione senza un sogno è una scatola vuota senza compagnia del domani, e la storia, la nostra personale storia, resta impri­gionata nel suo scrigno. In ognuno di noi, oltre ai mali, alle conversazioni, alle colpe e ai limiti c’è un valore ideale che ci rende co­scienti delle possibilità offerte dalla vita. Colla imbellisce la ruo­ta, la rende più bella, la migliora, la perfeziona, eppure la fortuna non può mai essere una via di fuga dal­la vita reale, non può la felicità esser fatta coincidere con i “miracoli arti­gianali”. Non può essere un’ancora di dolcez­za nei confronti della realtà, della vita che stenta a prendere il largo per usci­re dalla disarmonia. Questi dipinti sembrano, con la loro reale ironia, voler restituire dignità a quanti vogliono affrontare la realtà, a chi non vive di rimessa e in attesa di qualcosa che possa risolvere i proble­mi. Questo è l’insegnamento morale di Colla: l’uomo non ha bisogno di mescolare per avventurarsi verso l’in­segnamento diverso, deve saper aprire gli occhi sui falsi miti che spesso in­gannano. Gianmaria Fonte Basso

Download il catalogo!